Sulle Ali dell’Avventura
Cinema all’aperto a San Giacomo
27 luglio 2020

Christian si è separato da Paola e si è trasferito lontano dalla città, in Camargue, dove ha elaborato un piano, al limite della legalità, per salvare le oche selvagge dall’estinzione. A bordo del suo ultraleggero vorrebbe indicare loro una rotta migratoria alternativa, che le porti sane e salve dalla Norvegia fino a casa, nel sud della Francia, preservandole dallo scontro mortale con cavi elettrici, carenza di cibo, aeroporti, inquinamento luminoso e bracconaggio.

Suo figlio adolescente Thomas, costretto a passare le vacanze col padre, lontano dai videogiochi, si scoprirà pian piano altrettanto appassionato al progetto e diventerà il protagonista di un’avventura incredibile, nei cieli d’Europa.

Non c’è dubbio, infatti, che ‘Sulle ali dell’avventura’ sia un film che mira allo stesso scopo e unisce giustamente il fascino per le esplorazioni naturalistiche che da sempre caratterizza la vita e il cinema di Vanier con le contemporanee istanze ecologiste sostenute in primo luogo dai giovani, preoccupati di fare la fine delle oche selvatiche e di estinguersi per colpa della pigrizia e della malafede di una politica che non pensa in prospettiva ma agisce soltanto a corto e opportunistico raggio.

Nel tentativo di lasciare soltanto sullo sfondo le vicende sentimentali degli adulti, per sgomberare la scena a favore del vero soggetto del film, le ha trattate in maniera un po’ meccanica e sbrigativa, tanto che ci si chiede se il documentario ‘tout court’ non sarebbe stata la scelta migliore, ma sicuramente la presenza di Louis Vazquez e della traccia narrativa legata ai genitori contribuisce a tenere viva l’attenzione del pubblico più giovane, rendendo il film perfetto come proposta scolastica e familiare.

Non un capitolo visionario, ma un episodio cinematografico positivo, che risponde alla domanda più urgente del nostro tempo: quella di uscire di casa e fare qualcosa per salvare il salvabile, mettendosi in gioco a
partire dal proprio piccolo e dalla propria famiglia.


Le proiezioni inizieranno alle ore 21.00, in caso di maltempo le proiezioni si tengono al coperto.