Cinema all’aperto in Carnia
Kirikù e la strega Karabà
05 Agosto 2019

Ambientato nella savana africana, questo film d’animazione racconta le avventure di un bambino molto speciale: Kirikù. Piccolo e indifeso, toccherà a lui salvare il suo villaggio dai malefici della strega Karabà. Il regista francese Michel Ocelot che, per questa sua prima esperienza di lungometraggio, ha tratto ispirazione dall’affascinante repertorio delle fiabe e delle leggende africane, è riuscito a realizzare un film coinvolgente per grandi e piccini. Merito anche della musica di Youssou N’Dour, capace di rendere ancora più particolari le atmosfere e i colori africani.

Il piccolo Kirikù nasce in un villaggio africano che vive da tempo nel terrore perché la perfida strega Karabà ha divorato tutti gli uomini, pretende dalle donne ori e gioielli e ha fatto prosciugare la sorgente d’acqua, rendendo difficile la vita quotidiana.

Kirikù decide di partire per sfidare la strega e mettere fine al sortilegio.

Scoprirà che Karabà non è una strega malvagia ma è portata a fare del male dalla sofferenza per una spina avvelenata conficcata nel suo corpo.

Il bambino riuscirà a liberare la strega delle sue pene e a riportare le felicità nel villaggio.

 

Serate di proiezione di film all’aperto, sia per bambini sia per famiglie, che coinvolgeranno le frazioni e le borgate del Comune.

Le proiezioni inizieranno alle ore 21.00, in caso di maltempo le proiezioni si tengono al coperto.